Ricerca:
Lingue: Italiano English

Anticipato dal singolo ‘Rain Makes the River’ feat. Rachel Sermanni, “The Pool” è il nuovo album dei Jazzanova.
23.05.2018
 

Anticipato dal singolo ‘Rain Makes the River’ feat. Rachel Sermanni, “The Pool” è il nuovo album dei Jazzanova.
Esce a dieci anni di distanza dal loro ultimo lavoro e sarà disponibile dal prossimo 29 giugno su Sonar Kollektiv.

L’acclamato collettivo Jazzanova pubblica il nuovo singolo ‘Rain Makes the River’ e annuncia l’uscita del nuovo album “The Pool”, in uscita per Sonar Kollektiv il 29 giugno prossimo. Con la collaborazione della cantante scozzese Rachel Sermanni, il nuovo singolo offre una vera e propria istantanea dello sviluppo della band, dall’ultima uscita che risale a più di dieci anni fa.
 
“The Pool”, il disco più maturo e musicale di Jazzanova, ospita una serie di talentuosi collaboratori che includono Jamie Cullum, Ben Westbeech, Pete Josef, Rachel Sermanni, Olivie St Louis, Paul Randolph, Charlotte OC e tanti altri. Ognuno contribuisce con il proprio stile caratteristico, pur conservando l’identità e il senso musicale di Jazzanova – un qualcosa che combina neo-soul, jazz e cantautorato pop con un gusto unico per le campionature e l’abilità di suonare qualsiasi cosa, dai synth al piano, dai vibrafoni al trombone, dal flicorno alla chitarra. L’album passa fluidamente da un brano all’altro, mixando synth, campionature e strumenti acustici, il tutto a creare una splendida e accattivante cornice sonora. Si inizia con i gli introversi mood e le disordinate batterie di ‘Now (L.O.V.E. and You & I – Part 2)’ feat. Oddisee, prima che la tormentata ‘Rain Makes the River’ feat. Rachel Sermanni vi trascini via. La tensione inizia a calare con l’appassionata ‘Follow Your Feet’, con Pete Josef, e la solare traccia hip-hop ‘No. 9’ feat. KPTN. L’accorato piano di Jamie Cullum in ‘Let’s Live Well’ è davvero dolce e anticipa la dinamica sferzata di batterie, tromboni e percussioni di ‘Everything I Wanted’, feat. Carlotte OC. La leggera brezza marina di ‘I’m Still Here’ (feat. Edward Vanzet’ e l’accattivante pop di ‘Summer Keeps on Passing Me by’ feat. Ben Westbeech chiudono l’album, completando un viaggio meraviglioso tra mood e groove.
 
Ad anticipare l’uscita dell’album è il singolo ‘Rain Makes the River’ realizzato in collaborazione con la cantante scozzese Rachel Sermanni.
La collaborazione con Rachel arriva a seguito della produzione dell’ultimo lavoro della cantante da parte di uno dei membri del collettivo, Alex Reinemer. Sono rimasto estasiato dalla sua voce. Sapevo che avrei dovuto farla conoscere agli altri, e vedere se saremmo riusciti a farla cantare nel nostro nuovo album, ha dichiarato lo stesso Reinemer, che prosegue: in ‘Rain Makes the River’, la voce angelica di Rachel ci porta su un nuovo livello, e arricchisce le nostre linee di basso e i nostri beat. 
 
‘Rain Makes the River’, che è anche il brano più emotivo dell’intero album, parte con un’intro di batteria su atmosfere oscure. Seguono dei pesanti accordi di pianoforte, cui si aggiunge la voce cristallina di Rachel che attraversa in maniera tagliente tutto il resto della canzone. Fra la voce e la musica si crea una intimità notevole, che lascia spazio alle liriche, dolci e profonde: stare insieme alla persona che si ama, nonostante tutto. La musica e la voce diventano un tutt’uno: entrambi si sorreggono a vicenda trasmettendo sensazioni profonde all’ascoltatore.
 
Il singolo è accompagnato da un video animato diretto da Dan & Abe di ThirdEyedeer. È un racconto – dallo stile Tim Burtoniano – su due amanti che finiscono per essere il sostegno l’uno dell’altra nei momenti di difficoltà.
 
Durante gli ultimi dieci anni il collettivo di musicisti tedeschi, formato da tre Dj (Alexander Barck, Claas Brieler e Jürgen von Knoblauch) e dai produttori e scrittori Stefan Leisering e Axel Reinemer, ha lavorato ad una lunga serie di progetti. Oltre ad una serie di date live, la band ha partecipato a programmi radio, remixato brani di Hugh Masekela, Joe Bataan, Common, Aron Ottignon, Malika Ayane e molti altri. Ha inoltre continuato a sviluppare le proprie etichette: la Sonar Kollektiv, la Notes On A Journey.
 
Sono passati 23 anni dalla loro fondazione e questo album nasce ed è fortemente influenzato dall’esperienza maturata nel corso del tempo.
 
‘Rain Makes the River’ è un fantastico esordio per un album che si preannuncia grandioso.
 


« | Indietro